Top 10 città più sottovalutate del Sud Italia che meritano almeno una visita

  • 10940

5. Ragusa, Sicilia

ragusa

Capoluogo di provincia, Ragusa, insieme ad altre sette città della Val di Noto, fa parte dei Patrimoni UNESCO. Il nome originale, risalente al secondo millennio a.c., era “Ybla Heraea”: la sua bellezza consiste nell’essere distesa su una collina; la parte antica della città è dotata di palazzi mozzafiato, come il Duomo di San Giorgio e la Chiesa di Santa Maria delle Scale.

ragusa2

4. Sciacca, Sicilia

sciacca

Situata nella provincia di Agrigento e originariamente chiamato Thermae, la città fu fondata dai Greci, come un centro termale. La bellezza di Sciacca sta nel fatto di mantenere inalterato nel tempo ancora molto del suo impianto urbanistico medievale. Tra le attrazioni principali, la Cattedrale di Maria SS. Del Soccorso, il Castello dei Conti Luna, Chiesa del Carmine e la Chiesa di San Michele (1371).

sciacca2

 

3. Castelsardo, Sardegna

castelsardo

 

A est del Golfo dell’Asinara, a Castelsardo si rileva presenza umana sin dall’epoca pre-nuragica.

Tra le attrazioni principali della Roccia dell’Elefante, che è uno dei tanti simboli della Sardegna, il Nuraghe Paddaju il Palazzo Doria, e le sue mura megalitiche, dai tempi pre-nuragiche.

castelsardo2

 

2. Orgosolo, Sardegna

orgosolo

 

Situato nella provincia di Nuoro, la città è famosa in quanto è piena di bellissimi murales: dal 1969 circa, i murales riflettono diversi aspetti della lotte politiche della Sardegna che sono ancora in corso oggi.

orgosolo2

Facebook comments

Website comments

  1. Nadia remondi Rispondi

    A me oltre alle località già menzionate (ne ho visitatate 7) si può aggiungere Termoli che mi è piaciuta tantissimo e Locorotondo che per me e’ uno dei borghi più belli d’Italia

  2. rosy Rispondi

    Io consiglerei Ostuni detta anche città bianca ..cibo ottimo e panorama spettacolare e Anghiari credo che sia il borgo più bello che io abbia mai visto

  3. Giuseppe Rispondi

    Porto Empedocle, Piazza Armerina, Mozia, Segesta, Matera, Santo Stefano di Camastra, Gangi, Molfetta, Monopoli

  4. ilaria Rispondi

    Scusate, ma perché per la località num. 7 avete usato immagini falsate che non corrispondono alla città in questione?

  5. giulia Rispondi

    Per la città n.7 le foto non corrispondono, se possono servire inviatemi un email privata 🙂

  6. Lino Rispondi

    Hai mai visitato Monte Sant’ Angelo, la sua basilica patrimonio UNESCO ed il suo rione medievale? Mi sa che ci devi andare.

  7. bianca Rispondi

    Io vi inviterei a Pescocostanzo in provincia dell’Aquila. Con la sua Chiesa madre, i palazzi. Il borgo medievale unico in Italia nel suo genere dato che si trova a 1600 metri s.l.m

  8. tino Rispondi

    Se non erro le foto al n. 7 corrispondono! Il palazzo municipale visto da ingresso secondario (lato mare) e la Marinella 🙂

  9. Maurizio Rispondi

    Il sud nasconde un tesoro in ogni borgo. Da sannita sn felice di vedere Benevento al primo posto, ma ne potremo fare altre mille di classifiche con tante altre città in pole position. Detto questo in tutto il sud (come nel resto del bel paese) quello che manca è una sana amministrazione che si prenda cura dei nostri tesori e una coscienza della nostra ricchezza svanita ormai nei meandri della storia.

  10. salvatore Rispondi

    Gravina in Puglia con I suoi musei a cielo aperto e non, il parco archeologico, il centro storico che funge da set a tanti film, la pineta, il bosco, la Gravina sotteranea, le tante chiese normali e rupestri, la baslica pontificia, il castello svevo e I tanti jazzi. Nessun paese puo’ vantare una simile concentrazione di struggenti bellezze…

  11. Michele Rispondi

    Manca Gravina in Puglia. Una perla della Murgia barese. Prossima a diventare sito UNESCO con la città di Matera. Una città scavata nella roccia che tanto ricorda la Cappadocia. Meravigliosa !!!!

  12. Sergio Rispondi

    Senza nulla togliere a Termoli,ho casa in tutte e due le cittá,Benevento, è antica ,talmente tanto,che pensi sempre ,che inconcontrerai massimo meridio decimo,da un momento all’allaltro.Concordo ,a Benevento si respira aria dell’antica Roma.
    Mi dispiace per i ravennati ,con i quali ho discusso molto …..ma Benevento appartiene ai Sanniti….quelli, che le hanno date ai romani ,in quanto al nome credo che sia legato ai cattivi odori che emanavano le paludi….
    Grazie,amo Benevento.

  13. GianPaolo Rispondi

    Pentidattilo, Rogudi, Roccaforte del Greco, Bova superiore, Brancaleone superiore, Palizzi superiore, tutte sulla costa ionica di Reggio Calabria, fanno parte dei comuni dell’area grecanica.
    Stilo, Gerace (detta la città delle conto chiese), sempre sulla costa ionica, sono dei meravigliosi borghi medievali.
    Scilla, Bagnara, Santa Trada, sulla costa tirrenica, insieme a Almi, fanno parte di quella fascia costiera meglio nota come Costa Viola, per i suoi fondali variopinti.
    Sullo stretto di Messina, sempre sul versante reggino, sono presenti nove fortificazioni del cosiddetto sistema umbertino, costruite a cavallo del 1800 e del 1900 a protezione dello stretto.
    Coprivano tutto il tratto di costa che andava da Punta Pellaro fino a Scilla. Il più grande è quello di Matiniti superiore, dotato di dieci postazioni di fuoco, rivelino e ponte levatoio ancora in ottimo stato. E poi ancora ci sarebbero da citare Soriano Calabro (VV), Serra San Bruno (VV), Capo Colonna (KR), Roseto Capo Spulico (CS), San Giorgio Morgeto (RC), San Giovanni in Fiore (CS), borghi antichissimi, ricchi di storia e di monumenti.

  14. Sicilian Rispondi

    Io aggiungerei Siracusa … molto bella. E Gela. Non partire con pregiudizi. Belle spiagge. Una grande storia e città Bella e vivace. Visitate il museo e il parco delle mura greche.. e poi la suggestiva Valle dei templi di Agrigento. Ma potrei aggiungere Catania … Mazara del Vallo. Palermo ovviamente… insomma vedete tutta la Sicilia
    Troppe cose da poter scrivere… se amate le isole minori vi consiglio per il mare è la tranquillità lampedusa… tuffatevi alla tabacchara … nemmeno i tropici…

Leave a Reply

Your Comment (Required)

Name (Required)

Email (Required)

Website