Guida completa all’ESTA: tutto quello che c’è da sapere prima di partire per gli Stati Uniti

  • 19

Diverse persone ci hanno chiesto consigli per trovare voli a buon prezzo per gli Stati Uniti, e così non abbiamo potuto fare a meno che notare il fatto che non tutti conoscono quali sono le formalità burocratiche utili per entrare negli USA.  Motivo per il quale ho deciso di scrivere una guida che spieghi in dettaglio il funzionamento dell’ESTA e il procedimento richiesto per richiedere tale autorizzazione.

Cosa è l’ESTA?

ESTA sta per “Electronic System for Travel Authorization”  che tradotto vuol dire: “Sistema elettronico per l’autorizzazione al viaggio.”

In sostanza è un sistema elettronico online sviluppato dal governo degli Stati Uniti con lo scopo di esaminare i viaggiatori intenzionati a recarsi negli Stati Uniti prima di concedere loro l’autorizzazione a entrare nel paese. Tale procedura è stata sviluppata per ampliare le misure di sicurezza entrate in vigore il 12 gennaio 2009: tutti i viaggiatori recandosi negli Stati Uniti nell’ambito del programma Viaggio senza Visto sono obbligati a ottenere l’autorizzazione al viaggio ESTA prima della loro partenza.

L’ ESTA non è un vero è proprio visto, ma è un autorizzazione a salire a bordo di un aereo o di una nave diretti negli Stati Uniti; una volta poi arrivati dall’officer sarà compito suo rilasciarvi il timbro del passaporto, previo controllo dell’accettazione dell’ESTA.

Chi può ottenere l’ESTA?

Tutti i residenti o cittadini di uno dei seguenti Paesi: Australia, Belgio, Brunei, Danimarca, Germania, Estonia, Finlandia, Francia, Grecia, Gran Bretagna, Irlanda, Islanda, Italia, Giappone, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Monaco, Nuova Zelanda, Paesi Bassi, Norvegia, Austria, Portogallo, San Marino, Svezia, Svizzera, Singapore, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Corea del Sud, Repubblica Ceca, Ungheria.
Bisogna essere in possesso di un valido passaporto elettronico, oppure di un passaporto a lettura ottica o di un passaporto con foto digitale emesso prima del 26 ottobre 2006 e viaggiare negli Stati Uniti esclusivamente per turismo o per affari; Importante: l’ESTA va richiesta anche se si deve passare negli Stati Uniti in transito verso un’altra destinazione.
La permanenza in territorio americano non deve superare i 90 giorni

Per quanto tempo è valida?

L’ESTA ha due anni di validità; se il passaporto scade prima di questi due anni, essa scade insieme al passaporto. Inoltre, durante il periodo di validità è possibile recarsi negli Stati Uniti anche più volte, senza dover richiedere ulteriori autorizzazioni.

È consigliato inoltrare la domanda di autorizzazione al viaggio almeno 72 ore prima della partenza, io vi consiglio comunque di tenervi larghi in modo da non avere problemi.

Come si ottiene?

Veniamo al dunque, la procedura per l’ottenimento dell’autorizzazione è abbastanza semplice e si svolge interamente online oppure potete farvi seguire da una delle agenzie Visa online come Estapermits.org che vi fornirà supporto personalizzato h24, 7 giorni su 7. Inoltre controlleranno ogni applicazione manualmente e invieranno mail di notifica. Mentre, sul sito ufficiale, tutto è automatico, non vi è alcuna risposta umana.

esta photo 1

Per contattarli basterà semplicemente inserire una mail come da screenshot al seguente link e proseguire con la compilazione della stessa:

esta photo 2

 

Verrete contattati per l’approvazione ed in caso di errori presenti, invitati ad inserire i dati corretti.

Facebook comments

Website comments

Leave a Reply

Your Comment (Required)

Name (Required)

Email (Required)

Website