Alla scoperta di Harbin: la città di ghiaccio

  • 186

No, non si tratta di un refuso di stampa, intendiamo proprio “fatta di ghiaccio“.
Quello che vi proponiamo oggi, è un viaggio alla scoperta di Harbin, città della Manciuria, regione della Cina nordorientale.
Questo luogo nei mesi invernali, quando la temperatura  tocca i -30 gradi centigradi, conosce una nuova vita. Complice il clima
rigido la città è sede del  Festival internazionale cinese del ghiaccio e neve, aperto il 5 Gennaio scorso che durerà fino alla fine di febbraio, giunto questo anno alla sua 30esima edizione.
Oltre settemila artisti di danno appuntamento per costruire dal ghiaccio una vera e propria città, con interi quartieri e con tanto di case, strade e ponti.
Possiamo assicurarvi che l’atmosfera diventa veramente suggestiva durante la notte, con gli edifici che si accendono illuminati in uno spettacolare gioco di luci artificiali, che rende la città magica.

 

Una volta eretta, la città di ghiaccio non è solo un luogo da visitare, ma da vivere. Questa infatti sarà il centro di giochi e feste che si protrarranno per tutta la durata dell’inverno.
Tante le attività programmate per i giorni del festival tra cui spettacolari giochi pirotecnici, gare di scultura di ghiaccio, spettacoli tradizionali e gare di ballo.
I turisti potranno inoltre divertirsi scendendo dai grandi scivoli costruiti o semplicemente dedicarsi agli sport invernali.
Il villaggio di ghiaccio potrà essere ammirato fino all’arrivo della primavera, quando con le temperature più miti le sculture si scioglieranno.
Se come noi non state più nella pelle e volete ammirare questo spettacolo vi consigliamo di visitare la pagina con le nostre proposte di viaggio in Asia per i mesi di Gennaio/Febbraio:

http://www.wuhu.it/vivere-il-capodanno-cinese-a-pechino-a-459-euro/

Mario S.

Fonte: http://www.marcopolo.tv/

Facebook comments

Website comments

Leave a Reply

Your Comment (Required)

Name (Required)

Email (Required)

Website