27 luoghi surreali da visitare prima di morire

  • 53809

21. To Sua Ocean Trench nel villaggio di Lotofaga al sud della costa di Upolu (Samoa).

toSua-hero

È un gigantesco buco nel villaggio di Lotofaga che si è trasformato in una piscina naturale grazie all’ acqua che scorre da un tunnel.

22. Bamboo groves di Arashiyama a Kyoto (Giappone).

Kyoto-Japan-Arashiyama-Sagano-Bamboo-Grove1

La “Foresta di bambù” di Arashiyama Sagano è un sentiero ricco di alberi di bambù e popolare per passeggiate e gite in bicicletta.

23. Grotte di Glow-worm a Waitomo (Nuova Zelanda).

glooow

Maggiormente conosciute come le “grotte delle lucciole”. Il luogo è popolato da milioni di insetti luminescenti come le lucciole che creano un effetto stellato sul soffitto. Questa specie, che si chiama appunto “glow- worm”, si trova esclusivamente in Nuova Zelanda ed ha una grandezza pari a quella di una zanzara.

24. Haiku Stairs di Oahu nelle Hawaii (Stati Uniti).

enhanced-buzz-wide-17779-1384275804-42

Tale sentiero, noto anche come “Stairway to Heaven” è molto ripido è per questo ne è vietato l’ accesso al pubblico. In molti continuano però a percorrerlo nonostante il divieto.

25. Vulcani della Kamchatka (Russia).

Kamchatka-960x500

Questa grande catena di vulcani si trova sulla penisola di Kamchatka e ben 19 di essi sono ancora attivi. Il vulcano attivo più alto è il Klyuchevskaya Sopka, la cui altezza è di quasi 5000 m.s.l.m.

Facebook comments

Website comments

  1. carmen Rispondi

    cara lym…credo che l’intento sia stato quello di dare la possibilità a tutti di poter leggere un articolo che, magari, non avrebbero mai letto (io stessa pur conoscendo discretamente l’inglese tendo a prediligere articoli scritti in italiano e non l’avrei neanche aperto semmai mi fosse capitato a tiro). Non penso sia difficoltoso per questi ragazzi aggiungere qualche luogo di loro iniziativa, ma in quel caso non avrebbe avuto più senso citarne la fonte, non trovi? saluti 🙂

  2. alessio Rispondi

    Secondo me ne mancano molti, anche italiani ma non dimenticherei il Messico , ovviamente i Maya e la zona di akumal

Leave a Reply

Your Comment (Required)

Name (Required)

Email (Required)

Website