27 luoghi surreali da visitare prima di morire

  • 53809

16. Tunnel dell’ amore in Klevan (Ucraina).

maravilloso-tunel-verde-para-romanticos

Questa galleria ferroviaria è la preferita dagli innamorati. È un tunnel naturale composto da alberi e piante rampicanti. Non lasciatevi travolgere però dal romanticismo! La ferrovia è attiva ed è attraversata 3 volte al giorno da un treno che trasporta legname.

17. Salar De Uyuni nei dipartimenti di Potosí e Oruro (sud- ovest della Bolivia).

Salar Uyuni

Il Salar de Uyuni è la pi grande distesa salata al mondo. Durante l’ estate le piogge tendono a creare uno strato superficiale di acqua, creando l’ effetto di uno specchio che riflette il cielo.

18. Il Poço Encantado, Stato di Bahia (Brasile).

Bahia - Chapada diamantina1

Situato nel Parco Nazionale di Chapada Diamantina, l’acqua del pozzo incantato misura una profondità di 4 km. La luce che passa attraverso una piccola fessura crea dei giochi di colore e lascia vedere le rocce sottostanti.

19. Antelope Canyon in Arizona (Stati Uniti).

antelope-canyon-arizona

Situato nei pressi di Page, in Arizona, lo slot canyon è diviso in due diverse sezioni, una superiore ed una inferiore (comunemente indicate rispettivamente con i nomi di “The Crack” e “The corkscrew”.

20. Grotta di Fingal sull’ Isola di Staffa (Scozia).

large_fingals_cave_staffa_scotland_02

Nonostante possa sembrare che questa struttura a blocchi sia artificiale, in realtà è formata da colonne di basaltiche esagonali create da una colata di lava nell’ epoca del Paleocene (circa 60 milioni di anni fa).­­­

Facebook comments

Website comments

  1. carmen Rispondi

    cara lym…credo che l’intento sia stato quello di dare la possibilità a tutti di poter leggere un articolo che, magari, non avrebbero mai letto (io stessa pur conoscendo discretamente l’inglese tendo a prediligere articoli scritti in italiano e non l’avrei neanche aperto semmai mi fosse capitato a tiro). Non penso sia difficoltoso per questi ragazzi aggiungere qualche luogo di loro iniziativa, ma in quel caso non avrebbe avuto più senso citarne la fonte, non trovi? saluti 🙂

  2. alessio Rispondi

    Secondo me ne mancano molti, anche italiani ma non dimenticherei il Messico , ovviamente i Maya e la zona di akumal

Leave a Reply

Your Comment (Required)

Name (Required)

Email (Required)

Website