27 luoghi surreali da visitare prima di morire

  • 53809

11. Le cascate Vittoria al confine con lo Zimbabwe e lo Zambia (Africa).

africa-victoria-falls01

Con un’ altezza media di 128 metri, si trovano al confine tra lo Zambia e lo Zimbabwe e sono le più ampie cascate africane. Una particolare attrazione turistica è la “Piscina del Diavolo”; una vera e propria piscina naturale situata in cima alle cascate e dedicata, ovviamente, ai più avventurosi.

12. Trolltunga nella contea di Hordaland (Norvegia).

TellUs_2823_72_large

Trolltunga (ovvero la “Lingua dei Trolls) è un pezzo di roccia che sporge orizzontalmente e situata a 700 metri d’altezza del villaggio sottostante. La Trolltunga è aperta agli escursionisti da metà giugno a metà settembre circa.

13. Whitehaven Beach sull’ Isola di Whitsunday (Australia).

 WhitehavenBeach_20120919

Questa bellissima spiaggia deve la sua particolarità a sottilissimi granelli di sabbia bianca, portati sulla riva dalle correnti marine nel corso di milioni di anni. La sabbia, inoltre, non trattenendo il calore, è l’ ideale per lunghe passeggiate in riva al mare.

14. Il Grand Canyon in Arizona (Stati Uniti).

 grand_canyon_sunset_1920_x_1200_widescreen-1280x720

Questa maestosa gola può vantare una lunghezza di circa 446 km ed una larghezza media di 16 km. E’ stata decretata una delle sette meraviglie naturali del mondo.

15. La grotta di marmo al General Carrera Lake in Patagonia (Argentina e Cile).

Marble-Caves-Chile-Landscape

Questa particolarissima grotta, nota anche con il nome di “Cattedrale di marmo”, è situata al centro del lago Carrera e si è formata a seguito dell’ azione corrosiva delle acque avvenuta negli ultimi 6000 anni.

Facebook comments

Website comments

  1. carmen Rispondi

    cara lym…credo che l’intento sia stato quello di dare la possibilità a tutti di poter leggere un articolo che, magari, non avrebbero mai letto (io stessa pur conoscendo discretamente l’inglese tendo a prediligere articoli scritti in italiano e non l’avrei neanche aperto semmai mi fosse capitato a tiro). Non penso sia difficoltoso per questi ragazzi aggiungere qualche luogo di loro iniziativa, ma in quel caso non avrebbe avuto più senso citarne la fonte, non trovi? saluti 🙂

  2. alessio Rispondi

    Secondo me ne mancano molti, anche italiani ma non dimenticherei il Messico , ovviamente i Maya e la zona di akumal

Leave a Reply

Your Comment (Required)

Name (Required)

Email (Required)

Website